Il Babà è una cosa seria

La ricetta del Babà Napoletano era in “Zona” già da un pò. Così, approfittando del tempo libero, abbiamo sperimentato questa delizia tutta napoletana.

Allora, iniziamo!

Ah, si!! Una piccola nota. Per la buona riuscita della ricetta è necessario avere una “planetaria” perché l’impasto deve essere lavorato a lungo!

INGREDIENTI

300 gr di farina forte (tipo manitoba);

250gr di lievito madre (idratato due volte);

4 uova;

6 gr di sale;

160 gr di burro (temperatura ambiente);

50 gr di zucchero.

ESECUZIONE

Nella ciotola della planetaria unire la farina, il sale e metà dose delle uova. Azionare la planetaria per qualche minuto. Successivamente, aggiungere il lievito madre e le altre uova. Far amalgamare il composto. A questo punto unire lo zucchero. Con la planetaria in movimento unite il burro poco alla volta. Una volta terminati gli ingredienti è necessario far “incordare” l’impasto. Impostando una velocità medio-alta, la planetaria impiegherà circa 30/40 minuti ma attenzione a non far surriscaldare l’impasto!

Quando l’impasto avrò raggiunto una consistenza molto elastica e sviluppato una maglia glutinica resistente, sarà pronto per lo stampo (precedentemente imburrato, se non antiaderente). Mi raccomando lo stampo va riempito a metà.

A questo punto occorre un pò di pazienza. I tempi di lievitazione sono diversi a seconda della temperatura ambientale e della potenza del lievito madre. Nel nostro caso sono bastate meno di 6 ore. L’importante è che l’impasto vada qualche millimetro oltre i bordi dello stampo.

Cuocere in forno statico e pre-riscaldato a 180° per 40/45 minuti. Come sempre i tempi di cottura sono indicativi. Quindi ogni tanto, in fase di cottura, dateci uno sguardo.

Terminata la cottura, lasciar raffreddare e sformare.

Babà appena sfornato pronto per essere "inzuppato".

Babà appena sfornato pronto per essere “inzuppato”.

Per la Bagna

1 litro di acqua

500 gr di zucchero

100 gr di rhum

la buccia di un limone.

In un pentolino unire l’acqua, lo zucchero e la buccia di limone. Accendere il fornello e a fuoco dolce far sciogliere lo zucchero. Quindi spegnere e aggiungere il rhum.

Quando il babà sarà freddo, immergerlo nella bagna ancora tiepida fin quando non sarà diventato spugnoso. Strizzarlo e adagiarlo su un vassoio (bucherellato) in modo da far colare il liquido in eccesso.

Sua maestà il Babà!

Sua maestà il Babà!

Ora il babà è pronto e potete servirlo come più vi piace. Noi, per questa volta, non abbiamo aggiunto creme.

La bagna in eccesso conservatela e spruzzatela sopra il babà prima di servirlo!

Dettaglio della lievitazione

Dettaglio della lievitazione

Ricordate: […] e si ‘a vita amara se fa, si addolcisce cu nu babà. (cit.)

Annunci

2 pensieri su “Il Babà è una cosa seria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...